Carceri: trasferito il ras Tonino ‘o Zannuto

San Felice a Cancello. Trasferito in Sardegna il ras Antonio Piscitelli alias ‘o Zannuto di San Marco Trotti.

Il suddetto era ristretto al penitenziario di Secondigliano e da circa una settimana lo hanno trasferito sull’isola: ha ancora una lunga condanna da scontare.

Il blitz nel 2013, in quell’occasione fu arrestata mezza famiglia, infatti finirono in cella anche la moglie Anna la rossa e il figlio Enzo, quest’ultimo ristretto a Poggioreale.

La prima ad uscire era stata Anna Bernardo, che ha scontato sette anni di carcere. Elemento questo che ha determinato la fine del matrimonio.

Lo Zannuto fu condannato a 23 anni, pena davvero molto severa, in rapporto ad altri casi simili.