Maxi operazione di polizia: arrestati più di 300 criminali grazie ad applicazione

Nazionale. Maxi operazione di polizia tra Ue, Usa, Australia e Nuova Zelanda; arrestate  centinaia di persone

 

Il maxi arresto

Sono centinaia le persone arrestate nella massiccia operazione di polizia tra Usa, Nuova Zelanda, Austria e Ue. T A rendere possibile tale operazione è stata l’infiltrazione della polizia in un’app utilizzata  dai criminali.  Si tratta di aNoM, applicazione utilizzata dai criminali di tutto il mondo per comunicare in modo criptato.

 

L’app, però, era controllata dall’fbi che  è riuscita a decodificare in tempo reale e per tre anni migliaia di comunicazioni criptate. Nello specifico si tratta di messaggi in codice che riguardavano in particolare progetti di assassinio e traffico di droga e armi. Tale scambio di messaggi era possibile grazie alla suddetta app installata i cellulari venduti nel mercato nero, deputati solo a tele funzionalità. Essendo ritenuta integra e sicura, i criminali di tutto il mondo comunicavano attraverso questo sistema indisturbati. L0perazione,  denominata in codice ‘Ironside’ in Australia e ‘Trojan Shield’ in tutto il mondo, ha condotto all’arresto più di 300 persone, di cui 224 solo in Australia.