Abitazioni invase dai sacchetti di rifiuti: gli addetti alla raccolta non credono alle parole del sindaco

San Felice a Cancello. E’ scontro aperto tra dipendenti della raccolta rifiuti e sindaco di San Felice a Cancello. Alleghiamo alcune foto dello stato in cui versa il territorio, oramai fuori le porte delle abitazioni la presenza dei sacchetti è dominante.

Secondo gli addetti Giovanni Ferrara sta tergiversando e fa troppe chiacchiere e pochi fatti, non credono quindi alle sue parole (Il sindaco ha comunque chiamato in Prefettura).

Infatti per dopodomani sono previste altre due ore di assemblea.

Intanto i cittadini cominciano a stufarsi di vedere tutta questa immondizia fuori le abitazioni, già provati da quasi un anno di restrizioni a causa del Covid.

Anche la Buttol sembra aver lasciato al proprio destino questi dipendenti che non beccano stipendi da novembre. La situazione è davvero difficile.