Politica

Torna tensione in carcere: aggrediti 6 agenti. E Salvini vuole tornare: “Ci vuole pistola elettrica”

di  redazione  -  14 Luglio 2020

 

S. Maria, torna tensione: aggrediti 6 agenti. E Salvini vuole tornare: “Ci vuole pistola elettrica”

 

SANTA MARIA CAPUA VETERE.  ”Altri sei agenti aggrediti da due detenuti extracomunitari nel carcere di Santa Maria Capua Vetere: nonostante le denunce e le richieste di aiuto, Bonafede tace e 57 agenti sono indagati per tortura e abuso di potere per presunti pestaggi. Una vergogna nella vergogna. Tornerò presto in Campania e a Caserta in particolare per ribadire la mia vicinanza a chi indossa la divisa”.
Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini “dopo l’ennesima denuncia dei sindacati”.
“Altro che fermare la pistola elettrica per le Forze dell’Ordine, cancellare i Decreti sicurezza e rimandare i delinquenti a casa: questo governo mette in pericolo l’Italia”, conclude Salvini.