Skip to main content

Choc nella frazione: donna minaccia di lanciarsi dal tetto con la figlia nata da 2 mesi

AGGIORNAMENTO. Sul posto è arrivata anche la macchina dell’Asl, il DSM. La donna 34enne nigeriana è stata affidata ai servizi sociali. Per fortuna la situazione è tornata alla normalità, ma per alcuni minuti in prima mattinata si è temuto il peggio.

San Felice a Cancello. Preoccupazione in via Casazenca a San Felice, nella frazione al confine con Cave, sul posto ci sono due pattuglie dei carabinieri della locale stazione e un’ambulanza.

Una donna, africana del Nord, poco più che 30enne e residente nel portone che si vede in foto è andata in tilt e ha minacciato di lanciarsi dal tetto. Urlava come un’ossessa, ha perso completamente le staffe.

Per fortuna l’uomo che vive con lei è riuscito ad afferrare la bambina che la donna ha partorito da poco meno di due mesi e a metterla in salvo.

C’è stato un po’ di caos, ma per fortuna alla fine questa extracomunitaria è stata convinta a desistere dal folle gesto di lanciarsi, c’erano anche altri connazionali. Decisivo anche l’intervento dei militari sanfeliciani.

Sul posto si è fiondato anche un consigliere comunale. Ora si sta attivando la macchina dei servizi sociali.