Skip to main content

Tempesta manda in tilt stazioni: treni cancellati e 500 pendolari a terra. Due province in ostaggio

 

SAN FELICE A CANCELLO/ACERRA. Il maltempo di questo pomeriggio ha avuto ricadute molto pesanti sul traffico ferroviario ed in particolare sulla tratta Napoli-Caserta via Cancello.

Un fulmine potrebbe aver mandato in tilt il sistema semaforico che regola la percorrenza dei treni regionali e il funzionamento dei passaggi a livello. Per circa 40 minuti è stato interdetto il transito sia pedonale che veicolare al passaggio a livello di via San Francesco d’Assisi ed Acerra, con due pattuglie della polizia municipale a presidiare il varco. Il traffico ovviamente ne ha risentito ma i problemi più urgenti non hanno riguardato gli automobilisti.

I disagi più importanti sono stati certamente quelli patiti dai pendolari che utilizzano i regionali per raggiungere Casalnuovo, Acerra, San Felice e Maddaloni da Napoli. Circa 500 viaggiatori della Valle sono in questo momento fermi alla stazione di piazza Garibaldi a Napoli in attesa di tornare a casa in autobus. Cinque corse sono state infatti soppresse dopo questi problemi e la soluzione al momento non sembra vicina con i treni che stentano a ripartire.

LE FOTO

Per essere informato in tempo reale segui la nostra pagina Facebook all'indirizzo facebook.com/edizionecaserta