Skip to main content

Giù dal cantiere, l’ultimo viaggio di Donato: sentiti familiari

 

MARCIANISE/CASAGIOVE. In attesa dell’esame autoptico vanno avanti le indagini sulla morte di Donato Sibona, il 35enne grafico di Marcianise, trovato morto ieri mattina nel cantiere di un hotel in via Regalone, al confine tra Casagiove e Recale.

I carabinieri della Compagnia di Caserta hanno ricostruito le ultime ore di vita del giovane, che in passato aveva avuto collaborazioni importanti, anche col programma tv Le Iene e che recentemente stava attraversando un brutto periodo. Sibona si è recato sul cantiere alla guida della sua Citroen C3, abbandonata a pochi metri dal luogo della tragedia.

Poco dopo l’intrusione nel cantiere e il tragico volo che non gli ha lasciato scampo. L’ipotesi presa in considerazione resta quella del gesto estremo: la caduta sarebbe stata volontaria, dunque. Nelle ore successive alla tragedia i militari dell’Arma hanno ascoltato anche familiari e persone vicine allo sfortunato 35enne.

Per essere informato in tempo reale segui la nostra pagina Facebook all'indirizzo facebook.com/edizionecaserta