Il pizza festival ‘fantasma’, Città di idee: “Ennesima barzelletta, solidarietà ai commercianti”

Santa Maria a Vico. Non si placano le polemiche a Santa Maria a Vico per quello che non è accaduto questa sera, e cioè il Pizza Smav, annullato all’ultimo momento dalla maggioranza Pirozzi.

A dare solidarietà ai ristoratori rimasti con un pugno di mosche ci pensa Città di idee, gruppo consiliare formato da Pasquale Crisci e Franco De Lucia.

Vorremmo poter dare il nostro contributo senza polemiche, dare idee e manovalanza affinché Santa Maria a Vico potesse essere una cittadina come quella ammirata fino a qualche mese fa.
Purtroppo ogni giorno assistiamo ad una vera e propria barzelletta.

Non c’è organizzazione, non ci sono idee, non c’è soprattutto rispetto per i cittadini e per la nostra classe industriale e commerciale.
Questa amministrazione è la vera responsabile del fallimento delle nostre attività commerciali, che oltre al blocco del covid prima e dei lavori dopo, oggi imperterriti assistono all’annullamento di uno pseudo calendario eventi, dando la responsabilità al decreto regionale del presidente De Luca.

Si è vero c’è un decreto ma è datato 31 luglio.
Quindi perché ieri sera l’evento di Piazza Roma è stato eseguito?
Forse in piazza Roma foto e selfie hanno un altro valore?

 

Come al solito ci sono cittadini di serie A e quelli di serie B, commercianti di seria A e commercianti di serie B.
Amministrare significa assumersi delle responsabilità ed era il momento di tirare fuori gli attributi e guardare oltre.
Ma questo Sindaco e questa amministrazione la parola RESPONSABILITÀ non la conoscono.

 

Anzi l’unica responsabilità che conoscono è quella del totale fallimento di un intera Cittadina.
Chi risarcirà i commercianti che avevano fatto acquisti per la serata di oggi?
E soprattutto cosa faremo nei prossimi giorni?

Noi un idea l’abbiamo: IL FESTIVAL DELLA FOTO E DEL SELFIE.

Smav si è sempre distinta per gli eventi ed oggi più che mai lo fa ancora di più (in negativo), producendo un calendario che fino ad oggi ha portato solo costi (naturalmente sono sempre i cittadini a pagare), senza organizzazione, senza rispetto e senza dignità.

CARO SINDACO È ARRIVATO IL MOMENTO DI ASSEGNARE LA DELEGA AGLI EVENTI…

 

Il paragone con Arienzo e l’hub vaccinale mobile

Intanto come gruppo “Citta di Idee” , chiediamo ufficialmente al Sindaco di Arienzo dott. Giuseppe Guida di prestarci qualche serata e di poter ospitare nella propria cittadina i nostri commercianti per dar loro quella ventata di incasso che oggi serve sempre di più per restare a galla.
E ne approfittiamo per complimentarci ancora una volta con il Sindaco Guida per l’ottima riuscita con l’Hub vaccinale ospitando tanti cittadini di Santa Maria a Vico.
Piena solidarietà ai nostri commercianti
Città di Idee