Blitz nell’azienda, sequestrate oltre mille confezioni di tacchino

 

VALLE TELESINA/CASERTANO. Sequestro nella Valle Telesina. Gli uomini dell’ispettorato centrale Repressione Frodi della Campania hanno requisito 1100 confezioni di petto di tacchino a causa dell’etichetta irregolare. Il blitz è avvento a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, ma l’azienda ha sede legale nel Casertano.

Stando a quanto emerso non si trattava di petto di tacchino ma di un preparato a base di petto di tacchino, con aggiunta di altri additivi. E’ stata sottoposta a sequestro merce per il valore di 1300 euro.