Minacce e botte a un commerciante, sentenza ribalta scenario: tutti assolti

 

VALLE CAUDINA. Il giudice del Tribunale di Benevento, Fallarino, accogliendo la tesi degli avvocati Vittorio Fucci jr e Anna Corraro, ha assolto Antonio Meccariello, 42enne di Moiano, Giuseppe Bruno, 62enne di Airola, e Mario Meccariello, 46enne residente a Cervinara, che erano stati accusati di minacce gravi e percosse ai danni di un commerciante di Moiano, per fatti avvenuti nell’ottobre del 2018. Il commerciante, minacciato e percosso, si era costituito parte civile assistito dall’avvocato Teresa Meccariello.

 

In particolare, i tre imputati, secondo l’accusa, avrebbero minacciato il commerciante di Moiano e la sua famiglia sostenendo che l’avrebbero mandati in Ospedale. Contestualmente, sempre secondo l’accusa, avrebbero percosso l’esercente. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna di tutti e tre. All’esito del dibattimento, però, il giudice ha assolto tutti e tre gli imputati.