Lo squillo che prosciuga il credito telefonico: ecco di cosa si tratta

Di 22 Febbraio 2021Senza categoria

Ping Call. La nuiva truffa capace di prosciugare il credito telefonico.

 

Lo squillo

Dopo la segnalazioni  di truffe messe in atto su Signal e WhatsApp, giungono nuove segnalazioni.  Questa volta il metodo attuato dai cyber criminali non si basa su messaggi o email sospette bensì si basano su un meccanismo  già noto alle autorità: Ping Call. Tale programma si incentra sulla ricezione di una chiamata proveniente da paesi stranieri come la Tunisia  e l’Inghilterra.  La peculiarità di queste chiamati è  la loro breve  durata, tanto da non permettere al ricevente di rispondere costringendolo poi a richiamare.

 

 

In cosa consiste la truffa

La truffa viene attuata quando il ricevente richiama lo strano numero per ricevere più informazioni. Infatti si tratta di un numero a pagamento e le tariffe sono molto alte quasi 3 euro al secondo, come è stato affermato da un servizio delle Iene. Une volta che si decide di richiamare lo strano numero, il conto telefonico della propria Sim viene del tutto prosciugato. La questione è diversa per chi ha la ricarica automatica associata ad una carta di credito; in quel caso bisogna far  maggior attenzione.

 

Come difendersi

Questa truffa ha già fatto tantissime vittime tanto che molti utenti si sono chiesti delle possibili modalità di protezione. Gli esperti in questo caso raccomandano di fare attenzione a numeri con provenienza estera, non rispondere  o richiamare lo strano numero prima di cercare informazioni su internet o chiamare il proprio operatore telefonico.