Muro di cinta abusivo: arrivano i carabinieri e scappano tutti. In 3 rischiano sanzioni

Santa Maria a Vico. Abuso edilizio stamani nella frazione Mandre di Santa Maria a Vico, è successo un po’ di tutto, proprio mentre stavano piombando i carabinieri della locale stazione.

Un paio di ditte stavano effettuando dei lavori di realizzazione di un muro di cinta di una proprietà, piuttosto lungo e spesso.

Quando sono arrivati i militari c’è stato un fuggi fuggi di alcuni dipendenti, evidentemente non erano inquadrati, qualcuno era extracomunitario.

I carabinieri hanno riscontrato diverse irregolarità si tratta di un lavoro privato.

Rischiano quindi il titolare della proprietà di Santa Maria a Vico, detto ‘talian’.

Poi i titolari delle due ditte sulle quali ci sono delle contestazioni che i carabinieri dovrebbero notificare nelle prossime ore, mancavano anche dei documenti.

Si tratta di due persone di San Felice, che si occupavano di realizzazioni diverse tra loro, uno chiamato ‘o pap e l’altro ‘ o scelone di una frazione collinare.