Pompei torna a far parlare di se:”Trovati integri i corpi di due fuggiaschi”

Di 21 Novembre 2020Regionale

Pompei.Dopo l’ultima scoperta avvenuta agli inizi del mese di novembre, il Parco Archeologico di Pompei ritorna a far parlare di se con un’altra storia ricca di fascino che ha dell’incredibile. La citta sommersa dalla furia dell’eruzione del Vesuvio riporta alla luce due corpi mummificati.

Nonostante le strette restrizioni continuano gli interventi di scavo che questa volta hanno portato portando alla luce i resti di due uomini un ricco pompeiano e il suo schiavo: “Due Fuggiaschi”, morti nel 79 d.C. riemersi dalle ceneri grazie alla tecnica dei calchi in gesso mentre tentavano probabilmente di darsi alla fuga e di sfuggire alla furia del ‘grande gigante’. Un ricco proprietario non ha voluto lasciare indietro il suo fedele servitore  nel tentativo di salvarsi, entrambi sono stati uniti dallo stesso destino, hanno incontrato la morte.

Grazie all’intervento di esperti che con tecniche particolari trattano gli oggetti di scavo, oggi ci vengono restituiti. Bellezze mozzafiato che ci stupiscono e lasciano senza parole. Ancora una volta Pompei ci regala dei reperti che faranno parte della storia della nostra amata terra Partenopea e del suo passato. Chissà cos’altro dovremmo aspettarci in futuro. Credo che di sorprese ce ne saranno ancora tante.