Medico e infermieri positivi, svelati i 4 contagiati: al Civile 11 casi tra operatori da marzo

L’AGGIORNAMENTO

 

CASERTA. Quattro dipendenti del Pronto Soccorso dell’ospedale di Caserta – un medico, due infermieri e un operatore socio-sanitario – sono risultati positivi al Coronavirus. Sono tutti in servizio nel medesimo turno di lavoro, e che “in assenza di sintomi, sono stati confinati presso il proprio domicilio; sono stati sottoposti a tampone rino-faringeo e i risultati arriveranno nelle prossime ore. Sono undici in totale i lavoratori dell’azienda ospedaliera – tre medici, due infermieri e cinque Oss – risultati positivi al Covid.

 

IL PRIMO LANCIO

 

CASERTA. Quattro operatori del pronto soccorso del Sant’Anna e San Sebastiano sono risultati positivi al Coronavirus. Lo comunica l’Asl Caserta in una nota: i contagiati appartengono allo stesso turno.

 

“A seguito delle quotidiane attività di sorveglianza sanitaria dei dipendenti dell’Azienda “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta con l’esecuzione di tamponi rino-faringei è stata rilevata la positività al Covid-19 di quattro dipendenti del medesimo turno di lavoro presso il Pronto Soccorso.

 

I quattro dipendenti, in assenza di sintomi, sono stati confinati presso il proprio domicilio, con comunicazione al SEP, il Servizio Epidemiologia e Prevenzione, dell’ASL competente per la presa in carico.

 

Alle ore 16,30 sono state immediatamente attivate le procedure di sanificazione degli ambienti con temporanea sospensione delle prestazioni di Pronto Soccorso. Alle ore 18,45 sono regolarmente riprese le attività.

 

Come da procedura aziendale tutti i dipendenti del Pronto Soccorso e i dipendenti entrati in contatto con lo stesso sono stati sottoposti a tampone rino-faringeo.

Nel prossimo comunicato si darà notizia dell’esito dei tamponi effettuati, attualmente in corso di processazione.”