Viaggia su una 500 col motore rubato: polizia scopre tutto e lui finisce nei guai

 

CASERTA. Viaggiavano a bordo di una Fiat 500 Abarth con il motore che appartenente ad una macchina dello stesso modello rubata a Roma.

 

Ad accorgersene sono stati gli agenti della polizia stradale del distaccamento di Sora che hanno fermato per controllo l’auto nel comune di Castelliri. Ad insospettirli e’ stato il fatto che il conducente non aveva alcun documento ma molte denunce.

 

Durante il controllo del veicolo e’ emerso che il motore corrispondeva ad una altra vettura sempre Fiat 500 rubata a Roma lo scorso maggio. Appurato che l’auto controllata fosse quella oggetto di furto, e’ stata sequestrata e il conducente, 27enne nato e residente nel Casertano, e’ stato denunciato a piede libero.