‘Ami Corti movie awards 2021’, premio speciale ad un cortometraggio casertano

Santa Maria Capua Vetere. Un cortometraggio casertano vince il premio speciale ‘Lorenzo Ambrosino’ ad ‘Ami Cort movie awards 2021’, festival internazionale di cinema svoltosi dal 14 al 19 giugno a Peveragno, provincia di Cuneo, alla presenza di nomi illustri.

Il cortometraggio è intitolato ‘Apice, terra mia’, ed è dedicato alla cittadina del beneventano, duramente provata da 2 terremoti. LEGGI QUI

Ambientato nel 1962, storie di persone rimaste sospese nel tempo, comprese le parole non dette, gli addii non dati, labbra mai sfiorate e amori mai rivelati.

Tutto è rimasto lì, bloccato nel tempo come “La persistenza della memoria” del dipinto di Dalì.

Da un’idea dei sammaritani Max Oliva e Daniele Violante, sceneggiatori e aiuto regia firmata da Luigi Nappa di Piana di Monteverna.

La premiazione è avvenuta nello scorso week end, alleghiamo anche un video del momento della consegna, a ritirare il premio Sara D’Antonio.

 

‘Apice Terra mia’, racconta la storia del terremoto di Apice del 1962 , dove morirono 17 persone.

Cast di attori di Caserta e Napoli:

 

Max Oliva, Manuela e Noemi Giordano, Daniele Violante, Andreina Raucci, Antonio Bonagura, Joe Nicodemo, Connie Dentice, Tommaso Raucci, Patrizia e Daniela Bertè, Corrado Del Gaizo, Carmine Covino, musiche di Max Oliva e Martino Nacca.

 

Nella giuria anche Raoul Bova

 

Cast tecnico Angelo Pezone, Giuliana Garofalo, Giovanni Scirocco, Francesco Norcia, Stone Ern, Mariarosaria Clemente. Premio speciale (Lorenzo Ambrosino) al festival internazionale di Cinema Amicorti di Peveragno Cuneo ritirato da Sara D’Antonio.

Nella Giuria Raoul Bova, Paul Haggls (Premio Oscar per Million Dollar Baby),Gabriella Writght, Roger Rueff, Paolo Manera, Nana Ghana.

 

LA PREMIAZIONE